Nel 2008, da un’idea di Filippo Testolina ed Andrea Livieri, nascono gli SKIN & BONES, un tributo ad una delle band Rock più rivoluzionarie a livello musicale internazionale, i FOO FIGHTERS! I quattro componenti provengono da formazioni diverse che sono tuttora in essere, Filippo Testolina (Yumiko), Andrea Livieri (Head Solution, Montag), Enrico Longhin (Bleed in Vain), Roberto Parolin (Love Crave, Alex De Rosso). La passione per la musica dei Foo Fighters ha fatto si che prendesse vita un progetto completamente dedicato a questi ultimi, con una track list live di tutti i migliori brani della band, tra cui: Monkey Wrench, Best of You, Breakout, No Way Back, The Pretender, Learn to Fly, , Stacked Actors, My Hero, Times Like This, All My Life, e molte altre. Per contattare la band per concerti fare riferimento alla sezione Contacts. Per i più curiosi è possibile prendere visione di alcune foto sulle origini della band al seguente indirizzo, Le Origini.

ENRICO LONGHIN comincia la sua carriera musicale come chitarrista all’età di 16 anni, e circa un anno dopo inizia a suonare con i Tanist (1999-2003) nelle vesti di chitarrista solista ma anche cantante, con i quali poi registra due cd autoprodotti. Nel 2002 comincia la sua avventura con i This Illusion (poi conosciuti come BLEED IN VAIN), con i quali ottiene un contratto discografico con l’etichetta tedesca Cartel Media Records. Nel 2004 esce l’album One Day Left, che viene accolto positivamente dalla critica internazionale grazie anche alla distribuzione da parte dei canali Sony Remedy. Per dedicarsi alla cura delle proprie parti vocali decide di accantonare la chitarra e passare al solo ruolo di cantante. Sempre nello stesso anno ottiene la sponsorizzazione da parte del marchio One West Clothing (California). Nel 2005 Enrico si reca assieme alla sua band nei famosi Studio Fredman a Goteborg (Svezia), per registrare “Say Everything Will Be Fine” co-prodotto e mixato dal guru Fredrik Nordstrom (In Flames, Soilwork…). L’album, considerato da molti oggi un album chiave dell’undergound veneto, e non, esce per l’etichetta canadese Unicorn Records e nel 2006 la band realizza il suo primo videoclip che godrà di visibilità su canali italiani ed esteri. Nel 2007 Enrico pubblica inoltre un EP con la band WRONG (nu-metal) assieme ad altri musicisti affermati della zona. Assieme ai BLEED IN VAIN Enrico Longhin segna importanti traguardi come la partecipazione a numerosi festival Italiani anche nelle vesti di headliner fino ad arrivare a realizzare concerti anche in REGNO UNITO nel 2008, scoprendo con stupore il grande riscontro dei suoi fans anche all’estero. Nel novembre 2008 chiude  l’esperienza con i Bleed in Vain e da allora si dedica alla produzione musicale nel suo studio di registrazione, alla ripresa del ruolo di chitarrista cantante con gli SKIN & BONES e ad altri progetti sempre in ambito musicale. Per ulteriori info visitate: www.myspace.com/ukkawww.myspace.com/ukkastudio

ANDREA LIVIERI è nato il 1 Gennaio 1977. Si è diplomato in Chitarra Elettrica Rock all’Accademia Lizard di Padova con l’insegnante Lelio Padovani. Dopo aver conseguito il diploma con il massimo dei voti, entra subito a far parte del corpo docente. Attualmente è responsabile del corso di chitarra elettrica Rock/Blues/Heavy Metal nella Scuola di Musica “Il Pentagramma”, all’interno della quale tiene anche corsi per Tecnico del Suono e Hard Disk Recording. Annualmente, all’interno di varie strutture scolastiche medie e superiori, tiene corsi sui software di notazione musicale Finale e Sibelius per tutti i livelli. Nel 2006 diventa Docente Steinberg Italia ed inizia a collaborare con Midiware e tenere corsi sul software per l’editing audio e sequencing Cubase (info www.il-pentagramma.it). Tiene periodicamente seminari specialistici sull’effettistica per chitarra elettrica per interni e per esterni alle strutture scolastiche, ed organizza lezioni concerto presso le scuole medie e superiori della provincia di Venezia e Padova. Nel 2007 diventa collaboratore ed endorser ufficiale dei cabinets Blackshark-Charon (www.charoncabs.com), e Piona Amplification. Nel Gennaio 2008 partecipa come dimostratore per la Blackshark-Charon al NAMM 2008, la più prestigiosa fiera internazionale riguardante il settore musicale che si tiene a Los Angeles in California. Oltre agli impegni didattici segue anche il settore della produzione, arrangiamento, registrazione e mixing. Lavora anche nella produzione di jingle pubblicitari per siti web di aziende commerciali e video pubblicitari. Attualmente è impegnato nella realizzazione di una collana didattica sulla chitarra elettrica Rock/Heavy Metal, nella promozione del primo disco di una delle sue rock band HEAD SOLUTION, intitolato “Single Day” ed uscito ad Aprile 2008 come autoproduzione (www.headsolution.com). Da Gennaio 2009 in concomitanza con l’avvio del progetto SKIN & BONES – Foo Fighters Tribute Band acquisisce la sponsorizzazione degli amplificatori Matchless con la collaborazione del negozio di strumenti musicali L.A. Music. Da ottobre 2008 collabora con Radio Padova come consulente esterno al programma SCHOOL OF ROCK , la prima scuola di musica in radio, con appuntamenti settimanali che trattono tutti gli artisti e bands più importanti della scena Rock internazionale. Per ulteriori info visitate: www.andrealivieri.comwww.myspace.com/andrealivieri

FILIPPO TESTOLINA inizia ad avvicinarsi al mondo della musica all’età di 15 anni iniziando a suonare il basso con una cover band dei Rolling Stones ma i primi riscontri positivi arrivano solo molto più tardi, all’età di 17 anni, con i “Mente Locale”e i “Sintribe”, band formate sopratutto da amici con cui inzia a fare molti live e i primi lavori discografici. Nel 2000 entra a far parte del progetto “Biblica Boulevard Revisited” con i quali uscirà il cd omonimo nel 2002 anno che vede anche lo scioglimento del progetto. Nel 2003 entra a far parte di un nuovo progetto che inizialmente si chiamerà Fujiko per poi cambiare definitivamente in Yumiko. Nell’estate del 2006 prima di entrare in studio per le registrazioni del primo album degli Yumiko “Lividi” studia per alcuni mesi con Paolo Costa (bassista di Renato Zero e Claudio Baglioni) a Novembre 2006 inizia la produzione dell’album assieme al produttore artistico Roberto Vernetti (già produttore di Elisa, La Crus, Delta V) l’album verrà finalmente pubblicato da EMI a Febbraio 2008, ed è chiaramente venato delle influenze di Depeche Mode, Nine Inch Nails e Massive Attack, dei quali Yumiko vuole cogliere l’eredità spirituale, pur se reinterpretata in chiave originale e fruibile nonostante il complesso lavoro che se ne percepisce alle spalle. Alla fine del 2008 assieme ad Andrea decide di dar vita a questo nuovo progetto. Per ulteriori info visitate: www.yumikomusic.comwww.myspace.com/yumikomusic

ROBERTO PAROLIN nasce nel 1975 a Camposampiero, vicino a Padova. Nel 1991 noleggia la sua prima batteria, una P.L.C (?), marchio sconosciuto e mai più sentito, e dopo due anni da autodidatta inizia a studiare alla scuola “Dizzie Gillespie” di Bassano con il grande maestro Davide Ragazzoni. Nel 1996 si classifica al 2° posto in un contest nazionale di batteria vincendo una batteria Tamburo Opera di 5 pezzi. Frequenta moltissimi stage e seminari didattici per acquisire ed imparare diversi generi e stili, dal rock ai ritmi latini, dallo swing al funky. Suona dal 1993 con gli Heartbreaker, una band che propone rock anni ’70, con la quale ha avuto modo di girare gran parte dei clubs, pubs e festivals del Nord-Italia. Nel ’96 inizia a collaborare con Alex De Rosso, Nick Barbuti e Ilaria Candido, con la band Color Seven. Partecipa alla registrazione delle percussioni nell’album “Ossimoro”, secondo album di Alex De Rosso. Successivamente diventa batterista ufficiale della band di Alex e registra le batterie dell’album “The Thin Line Between Black and White” con Simon Dredo al basso. Con Alex registra inoltre un album tributo ai Toto. Roberto vanta numerose collaborazioni tra cui T.M. Stevens, Ricky Portera, Ivan Prevedello, Federico Vian, Alex Doc, Marco Sartori, Davide Pomponio, Davide Mangano, Andrea Ghion, Sergio Borsato, Pasquale Cosco, Fabio Fecchio, Ivan Trevisan, Matteo Bianco, Max Deniro, BB Nick Savio, Morris, Steve silenzi, Barbara Belloni, ed altri ancora. Nel 2006 viene chiamato a registrare le batterie sul disco dei LoveCrave per l’album “The Angel And The Rain”, e successivamente, nel 2007, si ritrova con loro a suonare sul palco del M’Era Luna. Con questi ultimi ha collaborato anche per il tour in Germania e suonato all’Alcatraz di Milano, entrando ufficialmente come membro della band. Per ulteriori info visitate: www.myspace.com/bobparolin