Alcune delle domande più frequenti che vengono fatte alle band sono, da quanto tempo vi conoscete e da quanto suonate assieme? come vi siete conosciuti e come vi è venuto in mente di formare questa band? Ebbene con questo articolo vogliamo raccontarvi alcune cose a riguardo.

Molto tempo fa Andrea era solito farsi accompagnare dalla sua badante rumena di nome Filippo in un piccolo parchetto del paese, dove poteva scambiare quattro chiacchiere con quest’ultima ed incontrare qualche buon amico di vecchia data.

Quel giorno Andrea penso di proporre alla sua badante una collaborazione per tirar su una piccola band tributo ai Jalisse, famoso duo con canzoni e dischi tutt’ora di tendenza. Il caso volle che proprio in quella zona dei giardini si trovasse anche Enrico, un vecchio amico; si mise ad origliare, e non sapendo trattenersi decise di infilarsi nella discussione.

Le intenzioni di Enrico non erano propriamente dirette alla discussione in corso, ma piuttosto alle gambe della badante. Filippo si sente notevolmente infastidita delle avance del nonnino bavoso, e stizzita si allontanò per un po’.

I due amici colsero l’occasione per alcuni spettegolezzi in compagnia della solita sigaretta. Parlando del più e del meno, si misero in testa che, pur non essendo più dei 60enni giovani e pimpanti, sarebbe stato interessante imbastire una band assieme per divertirsi in maniera molto rilassata mantenendo dei toni pacati e tranquilli. Pensarono ad un tributo, magari di una band americana, non troppo elaborata, magari anche genere Rock. La scelta cadde subito sui Foo Fighters, un quartetto di docili e tranquilli ragazzi statunitensi poco conosciuti e dal sound molto soft. A breve però la conversazione dei due si spostò su dove diavolo era finita la badante, e la risposta l’ebbero altrettanto immediata.

Il giardiniere Bob, lo sciupa famiglie!

Andrea ed Enrico si spostano verso il giardiniere e la badante. Enrico dimostra segni evidenti di scompenso cardiaco ed inizia a sentirsi poco bene, mentre Andrea intanto cerca di capire l’evoluzione degli eventi. Il clima di tensione sembrava essersi calmato, anche se non si erano ancora placati gli istinti da pervertito di Enrico.

Sistemata apparentemente la situazione, prima di andarsene, il giardiniere chiede in malo modo ad Enrico di togliersi da davanti il suo bolide; una mossa questa che scatenò l’embolo del nonnino. Tafferugli!

Durante la colluttazione Enrico cade a terra e viene investito dal giardiniere.

Mentre il giardiniere esultava per la vittoria, Andrea e la badante caddero nello sconforto più totale viste le condizioni poco promettenti di Enrico.

Ma alcune volte, sotto a dei semplici vestiti da vecchietto si nascondono dei super eroi. Enrico riprende coscienza e si lancia in una rincorsa senza precedenti. Il suo spirito di super eroe esplode, cattura e perdona il giardiniere irrispettoso e ristabilisce l’equilibrio della terra e delle stelle.

Da quel giorno i quattro decisero di prendere tutti parte ad uno stesso progetto musicale. Optarono all’unanimità per il tributo ai Foo Fighters, e decisero di chiamarlo SKIN & BONES.

Beh, tutto il resto è presente!